La famiglia Cricut cresce ancora. Dopo la Maker e la mini Easy Press, ho deciso di acquistare anche la Easy Press 2.

Che differenza c’è con la mini? Beh la piccola è adatta per lavoretti piccoli e su oggetti tridimensionali come tazze, cappellini, scarpe e altri oggetti. Con quella media, che è quella che ho preso io, si possono fare magliette e felpe in un colpo solo, senza dover fare troppo passate. Mi sono informata un po’ e sono arrivata alla conclusione che il ferro da stiro non ha lo stesso risultato delle presse. Il ferro emana il vapore, mentre le presse non hanno buchi per cui il calore è uniforme, inoltre se si utilizza anche il tappetino Cricut per le presse il risultato è assicurato.

Inoltre con la pressa grande si possono decorare le maglie con gli infusible inks, che praticamente è la tecnica della sublimazione. Purtroppo vanno per forza fatti in un passaggio solo e quindi è necessaria la pressa grande.

Ho già fatto una prova con il termovinile e devo dire che sono molto soddisfatta. Adesso vi lascio al video unboxing e più avanti vedrete anche un video in cui la provo.

Buona visione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.